leggeri senza un cognome


Vivere la vita è una cosa veramente grossa
C’è tutto il mondo tra la culla e la fossa
Sei partito da un piccolo porto
Dove la sete era tanta e il fiasco era corto
E adesso vivi….
Perché non avrei niente di meglio da fare
finchè non sarai morto
La vita è la più grande ubriacatura
Mentre stai bevendo intorno a te tutto gira
E incontri un sacco di gente
Ma quando passerà non ti ricorderai più niente
Ma non avere paura, qualcun’ altro si ricorderà di te
Ma la questione è…Perché???
Perché ha qualcosa che gli hai regalato
Oppure avevi un debito…e non l’hai pagato???
Non c’è cosa peggiore del talento sprecato
Non c’è cosa più triste di una padre che non ha amato…

Vivere la vita è come fare un grosso girotondo
C’è il momento di stare sù e quello di cadere giù nel fondo
E allora avrai paura
Perché a quella notte non eri pronto
Al mattino ti rialzerai sulle tue gambe
E sarai l’uomo più forte del mondo
Lei si truccava forte per nascondere un dolore
Lui si infilava le dita in gola….per vedere se veramente aveva un cuore
Poi quello che non aveva fatto la società l’ha fatto l’amore…
Guardali adesso come camminano leggeri senza un cognome….

Puoi cambiare camicia se ne hai voglia
E se hai fiducia puoi cambiare scarpe…
Se hai scarpe nuove puoi cambiare strada
E cambiando strada puoi cambiare idee
E con le idee puoi cambiare il mondo…
Ma il mondo non cambia spesso
Allora la tua vera Rivoluzione sarà cambiare te stesso
Eccoti sulla tua barchetta di giornale che sfidi le onde della radiotelevisione
Eccoti lungo la statale…che dai un bel pugno a uno sfruttatore
Eccoti nel tuo monolocale… che scrivi una canzone
Eccoti in guerra nel deserto che stai per disertare
E ora…eccoti sul letto che non ti vuoi più alzare…
E ti lamenti dei Governi e della crisi generale…

Posso dirti una cosa da bambino?
Esci di casa! Sorridi! Respira forte!
Sei vivo! Cretino.

 

 

 

 

Questa canzone mi commuove ogni volta. Sarà la voce di questo bambino, sarà la semplicità del suo messaggio, sarà che ancora dobbiamo ricevere consigli dai bambini per capire noi stessi. 

Annunci

5 comments

  1. tramedipensieri · marzo 16, 2013

    Esci
    cammina
    sorridi…….

    Buon fine settimana!
    .marta

    • silviazordan · marzo 16, 2013

      “Camminando si apprende la vita
      camminando si conoscono le cose
      camminando si sanano le ferite del giorno prima
      Cammina guardando una stella
      ascoltando una voce
      seguendo le orme di altri passi.
      Cammina cercando la vita
      curando le ferite lasciate dai dolori.
      Niente può cancellare il ricordo del cammino percorso.” (Rubén Blades)

      Il primo sole e una lunga passeggiata.
      Vivere la vita.

      Grazie!
      Buon WE anche a te!
      S.

      • tramedipensieri · marzo 16, 2013

        ..più di un saluto la tua risposta…è una ventata di ottimismo e una carezza: grazie davvero!

        Camminiamo allora!
        🙂

  2. ©blu · marzo 17, 2013

    Splendida… non la conoscevo!!!

  3. bassamarea · aprile 20, 2013

    Testo magnifico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...